5 commenti

Anime dell’ignoto

Reverso, rimane la faccia, due volti , un’espressione, perdersi semplicità, la vita forza il tempo..

Rivivere sempre le stesse cose, abitudini, monotonia , lento affiorare, di quell’inquietudine , nel non trovare il desiderio, d’amare ancora. Nella gente rivedere solo figure, parole trasparenti, che oltrepassano l’anima, nulla tocca un respiro, aria rimane nel vivere, quelle trasparenze che non vedi , cerchi un sentimento, vorresti il calore, ma verità amara ,non ami te stessa.

Ti confondi, un mischiare le carte, notte che trasforma incontri, in amori vivi, attimi, passioni,poi il tuo rimanere, è solo solitudine.
La colpa ,insinua il dubbio, parola contro parola, che dentro te, confonde un verità, sei nel vicolo cieco, non cerchi l’uscita, la paura ti rende gelida, colmi solo un istinto, il sesso che fai, è vuoto, poi rimpiangi sempre il tutto, notti passate tra lenzuola sconosciute, il mattino rimorsi, lacrime nel tuo volto.
Troppo un ripetere: – l’ultima  volta-, poi ricadi nel non pensare, anima dell’ignoto, che abisso trova, vuoi l’amore, e non lo vedi, non lo senti, provi solo una scarica, nell’attimo che trovi in una notte, il giorno passa, e un’altro arriva, difficile dire, cambierai, non Io lo saprò, non  sono il tempo e il fato.

Rimani sul letto e fissi il soffitto, vuoto, bianco, ma il tuo vedere legge parole, che non accetti, non senti, ignori, il tuo raccontare alla gente, rimane un’apparenza, il tuo ridere commedia, la paura divora ,il cambiamento è sofferenza, ci vorrebbe poco , io penso, ma il mio pensare, non è tuo capire, siamo amici, ma tu vivi la tua vita.

Troppe parole spese, per sentire un si, poi tutto il contrario di tutto, amici sempre, non posso cambiare, io ascolto, ma vedo svanire, bellezza e vita, di un’amica; la via sarebbe, capire , facile a dirsi, ma non a farsi, in fondo l’anima va all’ignoto, ma il ritorno rimane ..

Viaggio di sola andata, io penso, il fondo esiste, toccarlo sarà un dolore, ferita, pianto, ma io sarò li e il cammino riprenderà , da dove si era fermato, giovinezza di belle speranze, sogni d’amori a cavallo, viaggi con il sole, pioggia che diverte  nel suo ticchettio , io vedo questo, un futuro che riparte a retroso, questo per lei rimane un attimo, non una vita.

5 commenti su “Anime dell’ignoto

  1. a volte toccare il fondo serve per darsi la spinta e risalire con consapevolezza…..e trovare qualcuno che ti aspetta quando riesci ad emergere….be…è fondamentale. Buona giornata Daniele, hai davvero un gran dono nel saper spiegare, in poche parole, sensazioni così complicate e emozioni così contrastanti, è sempre un vero piacere leggerti 🙂

    "Mi piace"

  2. Bella questa tua “ostinazione” alla bellezza della vita, ad un tuo sentimento e, ancora più prezioso il tuo dire: ” io ci sarò…e il cammino riprenderà”.
    Scivoloni, precipizi, curve, spesso rallentano o rabbuiano la luce oscurando ciò che gira intorno ma, la paziente attesa, la volontà di crederci, verrà premiata…e la vita riprenderà gioiosa.
    Un caro saluto

    "Mi piace"

  3. Si può anche risalire il fondo andando ancora più giù :p
    Le radici dell’albero stanno dentro la terra e non è attacandosi alle foglie che si trova la vera linfa 😛
    Ma troppe persone non hanno il coraggio di penetrare questo fondo, questo abisso di sè, lo vedono come una cosa negativa, soffocante.
    La terra non è così leggera come l’aria e chi va in fondo sa che il peso sarà enorme, ma è questo cammino che riporta alla luce.
    L’istinto è la parte naturale dell’uomo, la parte animale che si porta ancora dentro. Il sesso, il rapporto sessuale, fanno parte di questo istinto primordiale ma spesso chi “vive” di sesso lo fa pershè non ha ancora trovato l’amore.
    Ci sono persone che si buttano tra le braccia di chiunque alla ricerca disperata di un pò di attenzione, di un briciolo di passione. Poi rimangono deluse, è vero, sbagliano persone, ma io non mi sento di condannare nessuna di queste persone (uomo o donna che sia) perchè usa il corpo come unico mezzo per comunicare e cercare nell’altro se stesso 😛

    "Mi piace"

  4. Molti credono di vivere una realtà che così nn è. Si confondono nel vedere amore che nn è..sentimenti che nn sono..alla ricerca disperata del proprio Io..che ancora nn conoscono, perchè nn si domandano, nn si specchiano…e che più l’appuntamento viene rimandato..più si sommano le delusioni del nn capire.. Il fatto di avere cmq accanto un amico che c’è e che ci sarà, è una certezza di amore che certamente nn tutti possono avere. Un dono per chi lo comprende.
    Un abbraccio Dani.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: