2 commenti

la stanza

Le pareti intorno a me, quattro muri inespressivi, il silenzio, non fa eco, di parole non dico, vedo e osservo , il vuoto .
Freddo, rimane il vedere la stanza, solitudine che non sente nessuno, pensieri rarefatti, vincolo che rimane.

Urlo della pazzia, sordo nel silenzio, vuoto che non colma, il mio sentire, negare l’espressione, vincolo della stanza.

Attendere una  fine, non è un sentire, vincoli e ancora vincoli, mani in spazi stretti che toccano pareti, buio ..

Ricerca di libertà… In se stessi.

2 commenti su “la stanza

  1. C’è realmente la libertà in noi stessi, o vorremmo solo credere che ci sia, perchè quelle 4 pareti bianche, cinque se sei sdraiato e osservi anche il soffitto e le sue strane geometrie, sono tanto vuote e sole quanto lo siamo noi?

    "Mi piace"

    • La libertà in noi vive nel avere la consapevolezza di se stessi, questo è un mio parere, ovvio, le pareti stanno a identificare un paura , quella indefinita, la vera ,mancanza di trovare la forza di uscire da un vincolo, la stanza è il vincolo , che noi ci imponiamo, ma esiste un porta, li è via, ma se non conosci a fondo te stesso, le pareti esisteranno sempre, questo rimane sempre un mio pensare, da persona che liberà si sente, sempre, il vincolo rimane per me, solo ed esclusivamente un vivere, ma con un compromesso, come del resto la vita impone.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: