5 commenti

L’essenza

La comprensione umana, vive un abisso , il tempo che porta alla modernità evidenzia sempre più, il limite che l’uomo ha. Sarebbe assurdo negare un’evidenza dove lo stress è comune come l’aria che respiriamo, l’arrivismo e la schiavitù del denaro, sono l’imperialismo del nuovo millennio ,che non perde occasione di raccontare la bellezza di un mondo globale, visione che trova ristretta realtà tra popoli sovrani e popoli alla fame, questo non è un principio di eguaglianza. Tutto questo viene dichiarato per il bene di questo o di quello , non spetta me giudicare dalla mia minuscola posizione, il parere rimane umano, il fatto rimane sotto gli occhi delle persone.

Ma noi , in sostanza chi siamo ? Semplice la risposta nel dire Uomini e Donne, ma in quello che accade, non ha logica differenziata, siamo esseri umani, essenza di un principio, nato alla pari e sviluppato in scale, che toccano tutti e tutto, la profondità di quello che abbiamo è travisata dalla materia, che non ci accompagna in eterno, questo porta alla visione irreale di quello che sta accadendo, tutto è veloce rapido, viaggia in milionesimi di secondi attraverso la rete globale, tutto sembra appartenere a tutti, se così fosse saremmo tutti pari, uguali, io non penso che lo sia. L’unica cosa che nel mio pensiero rimane è quello che vedo che l’essenza umana va perdendosi in inutili ricerche e arrivi , non dico questo per pormi a livello ,no , vedo solo il conflitto che entra nelle persone ,la rabbia che invade le menti, i poveri che sono sempre più poveri, i dominanti chi impietosi vanno avanti, non generano nulla che illusioni, vite migliori che loro pensano e vedono, apparenze esteriori che rendono sterili il tutto, statici ragionamenti fatti a compensare ogni cosa.

L’essenza umana sta ritrovando la via, silenzio esseri umani, che tornano alle origini del tempo, sento attraverso il cuore, esprimono attraverso l’anima, la mente non viene schiacciata da quello che vogliono, indottrinarci, libero il pensiero e  libero rimane, equo stare, dell’anima che credono nell’universalità dell’individuo, fatto di spiritualità ritrovata, essenza che penetra in noi, donandoci il divino, accettazione che non diviene un negarsi , ma un porsi a cuore aperto, gesti del cuore, che viaggiano a migliaia di chilometri per dire- ciao, come stai ‘ – . Questi sono piccoli gesti di chi si accomuna, e sente il cambiamento in sé stesso, abbandono dei dogmi, che pongono vincoli, tutto è mutante, solo chi è in ascolto di se stesso, comprende quanto valore abbia questo. Non è irreale pensare e non è sbagliato,la mente umana è la meraviglia genetica per eccellenza, come una eccellenza può diventare un arma perfetta, questo è il vincolo di chi ha una mente sublime, chi ha cuore ha il tutto nel suo desiderio di amare e dare questo, essenza ripeto che non trova vincoli ne preconcetti, razze ,appartenenze, nulla, l’essenza che è in noi rimane il futuro delle generazioni avvenire, il resto è quello che tutti i giorni vediamo, inutile elencare quello che tutti decantano per farsi ascoltare, share !!

Il cuore non decanta nulla nella sua essenza , non è mediatico, è divino il suo segnale vive in tutti e arriva a tutti.

5 commenti su “L’essenza

  1. Il cuore non ha bisogno di parole… non teme confronti… non razionalizza… va sempre da solo e sa sempre quale strada seguire. A noi il compito di non farlo morire…
    Bravo e profondo come sempre…
    Una buona serata Daniele

    "Mi piace"

  2. “Il cuore non decanta nulla nella sua essenza , non è mediatico, è divino il suo segnale vive in tutti e arriva a tutti.”

    Un mio motto da tempo è ” Nel silenzio è la risposta”,
    un silenzio del Cuore, della ricerca, della vera essenza che vive l’attimo mentre tutto scorre e non cerca attenzione o voce per decantare ma è in un atteggiamento di compassione e gratitudine per la bellezza del vivere e dei doni che ci sono concessi attimo per attimo.

    Un sorriso
    Daniela

    "Mi piace"

  3. Questi sono piccoli gesti di chi si accomuna, e sente il cambiamento in sé stesso, abbandono dei dogmi, che pongono vincoli, tutto è mutante, solo chi è in ascolto di se stesso, comprende quanto valore abbia questo.

    questa è l’estasi della libertà …. l’abbandono dei dogmi, è questo che chiede l’anima, vivere di se, e se parla attraverso il cuore, il suo silenzio, le parole che tu gentili lasci fluire dall’amore che ti sospinge a lasciarti trovare da ciò che ami, e auspichi per te, e la vita …. i tuoi scritti sono sempre profondi e veri, come vera è la luce che risplende tra le note che si svelano nel canto delle tue poesie …..

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: