Lascia un commento

Cadrà l’ego

Migliaia di pagine scritte, nell’indelebile raccontano del mistero della caduta dell’impero dell’IO, bellezza che leggi e ammiri, fiumi di parole che inondano tutti, e tutto, ricerche che portano a credere di essere arrivati, ma questo non accade se le parole che esponi diranno dell’arrivo, in te sarà ancora più grande questo, e non te ne sarai reso conto, illusione ,parola che rimane evidente…

Sembra semplice, troppo semplice, e lo è, far cadere l’ego, ma rimane un punto che deve essere osservato, la vita che viviamo può essere modificata, plasmata, rifatta elaborata, tutto si potrà fare, ma alla fine non sarò totale la sua caduta, esiste un condizionamento esterno, e non possiamo fuggire, siamo in un mondo che ci ha insegnato a lottare per vivere e noi lottiamo se vogliamo andare avanti, tocchiamo il dolore  e le menzogne tutti i giorni e ormai siamo infetti da questo, lo siamo ma possiamo migliorare, ma un ego pari allo zero assoluto appartiene alla rarità ,tocca una persona al milione , ma questo non è l’esempio, è e rimane l‘estremo che affascina, e quando sei affascinato da un arrivo ambisci, se ambisci a qualcosa l’ego c’e’ !!

Poi scriveranno metodi e meditazioni, ma un uno per certo di ego resterà, il mio pensiero non è assoluto e non vuole esserlo, è un pensiero esposto, derivato da un lavoro duro e doloroso, un conoscere e leggere all’infinito, tutto deve essere compreso, nella comprensione interna e conoscitiva si ritrova la considerazione, l’esatto centro della verità che in noi vuole esistere, ma alla fine avere un uno per cento di ego è risultato, in un mondo fatto di ben peggiori cose, è molto più umile comprendere, che pensare e raccontare di aver compreso di essere ad una eccellenza ,che di vero non ha nulla, questo lo si sente senza descrizione, perchè se si osserva chi racconta di aver raggiunto il punto ZERO, e non parliamo degli illuminati del millennio che hanno raggiunto l’effettivo punto ZERO dell’Ego, si comprendere che tali persone sono degli indottrinati, parlano con frasi impersonali e dicono quello che leggono. E’ semplice cadere nel tranello, la mente è un tranello che degenera in automatico, basta la parola che resti impressa, che come un mattone crea case sul cielo stellato.

Nessuno giudica , questa è una semplice riflessione, che uno può leggere o ignorare, nulla importa , in noi c’e’ la verità, ma mai assoluta, quindi in noi c’e’ la possibilità dell’esposizione condivisa o meno, io rimango semplice nel pensare, che uno zero è assoluto, ma uno sia un numero primo e magnifico, che nelle parole che espone che vi sia ego alla percentuale minima, dona essenza e felicità, la credenza rimane via di una partenza, se si inizia si è arrivati a comprendersi e quello che prima era primario come essere ego dipendenti, diventa secondario, quasi nullo, ma mai totalmente, accettare questo in silenzio è essere nel giusto, questo traspare alla fine senza che nessuno debba nemmeno dirlo.

Forse li saremo arrivati inconsciamente anche noi al punto ZERO…..

Ma questo accade quando il pensiero è dissociato a quello che desideriamo, siamo consapevoli dei nostri mezzi che ascoltano con libertà e non reprimono nemmeno la sconfitta ,che in tal caso sarà la domanda -Cadrà l’Ego ?- nell’accettazione totale saremo arrivato a cosa ? Decidere questo è provarlo ….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: