2 commenti

Disciplina : Yoga Kundalini

L’allievo racconta un percorso lungo un anno attraverso la disciplina dello Yoga Kundalini.

Disciplina, può sembrare una parola severa, dura, ma lo Yoga Kundalini non è un semplice esercizio fisico o uno sport, è un vera e propria scienza, e tutto quello che viene fatto ha una sequenza e una logica che si basa su un andare ad agire con le Asana e le meditazioni nei nostri centri energetici e non è una casuale sequenza generica, vero che ogni lezione “lavora” su determinate zone del nostro corpo e della nostra interiorità.
Come allievo non posso che citare la frase del Maestro che in maniera semplice riassume questo: la disciplina sarà oggi e sempre la tua unica sicurezza, il resto saranno solo parole . Nel rileggerla molte volte e praticando yoga ho compreso l’intensità della frase stessa, che sembra nel leggerla una semplice frase di incitamento, ma che nella sua immensità trova il vero, anche perchè in tutti i momenti vissuti troviamo sempre delle difficoltà, dalle persone , alle circostanze  che la vita ci mette di fronte. Quindi l’analisi della stessa frase va a identificare che in tutti i momenti”bui” che uno vive ,praticare yoga è sostegno certo, è gratificazione e pace interiore, questo è un dato di fatto, che in ogni circostanza non può mai venirci a mancare.

Naturale rimane che questo è una mia personale esperienza ,come tutte le altre già descritte, ma nel mio piccolo posso dire, che questo mi ha aiutato , anche perchè come tutte le persone la vita non mi sorride sempre, ma nella pratica della disciplina dello Yoga Kundalini, ho sempre ritrovato il sostegno e il mio centro più profondo, che mi hanno permesso di affrontare diverse situazioni che la vita mi ha posto d’innanzi al mio cammino quotidiano. Questo rimane una realistica sintesi di un vissuto, ma che a sua volta rimane e diventa un crescere profondo, dove l’individuo si ritrova sempre a essere sostenuto da un qualcosa che non ha tempo e non è soggetto a nessuna circostanza, a differenza della vita che ci viene posta ogni giorno che è soggetta a mutamenti e che noi siamo costretti  ad affrontare.

Come in ogni disciplina lo yoga, richiede  impegno e dedizione ,ma che non sono privazioni fini a se stesse, perchè in maniera semplice e ovvia, un sacrificio fatto a migliorare ed a donare, non è in se un sacrificio, porta da una sponda all’altra e quello che andiamo a toccare nel tragitto di questo è un vero beneficio per noi. Quindi accettare di fare una piccola cosa per poi ottenerne una maggiore è semplicemente accettare che da un punto dove non stiamo bene arriviamo a un risultato migliore, così semplicemente non ci sentiamo compromessi da obblighi ma ci troviamo a vedere sempre oltre a quello che stiamo facendo, che sia una meditazione o che sia una lezione con delle asana complicate e faticose.
Tutto quello che viene eseguito è fatto e dato senza che nessuno lo abbia modificato, perchè gli insegnamenti dello Yoga Kundalini sono in questo senso fatti e concepiti per essere applicati nella loro pura essenza e non subendo modifiche hanno e dico per me,sempre un carattere forte, che a sua volta se applicate con libera possibilità delle nostre capacità, portano alla fortificazione fisica e mentale. Questo come allievo lo reputo giusto, anche perchè le modifiche sono e rimangono a mio avviso, un voler eludere la disciplina stessa, ovviamente nelle asana esistono delle varianti che facilitano la loro esecuzione, anche perchè come individui non siamo tutti uguali.
Lo Yoga Kundalini è una possibilità che si adatta a tutti senza limiti di nessun tipo, ma che allo stesso tempo rimane una disciplina vera e propria, che io personalmente la definisco di vita e questo lo dico a chiare lettere, visto i risultati che ho ottenuto. Lo scrivere come allievo, rimane un incentivo al confronto e alla conoscenza di questa disciplina e come ho sempre delineato, la cosa migliore è sempre provare una volta una lezione, che è senza ombra di dubbio la cosa migliore, per recepire cosa sia lo Yoga Kundalini, anche perchè le parole non danno sempre giustizia alla cosa,ed essendo una mia personale esperienza che condivido ,rimane lecito pensare che sia una cosa che a me piaccia e dia molto e che io la voglia raccontare; in merito dico e ripeto, che la cosa più giusta sia provare una lezione e trarre da sè una conclusione giusta della cosa, in modo che questa esperienza che uno prova sia la giusta via per comprenderne l’essenza, perchè come tutte le cose che una persona prova le sensazioni e il recepire è assolutamente personale.

2 commenti su “Disciplina : Yoga Kundalini

  1. Buona serata Daniele………
    Rosamary 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: