2 commenti

Sconfina…

A perder la vista il tuo sconfinare, immerso nel blu oceano il paradiso silente che agita l’istante che in te sopisce, sconfina tutto oltre a quello che vedi , isola felice del paradiso ambito …
Sei nel sogno che volevi adesso.

Attese a osservare quello che il sogno ricorrente vuole mostrare, infiniti amori che cavalcano onde senza paure di dire parole a toccar il tuo cuore, ma il sogno è tale e immaginario rimane. Vorresti che tutto si avverasse, tutto spinge nella direzione che tu poni, principio del tuo vorrei ,senza vedere quello che sei e puoi.
Lamenti che fremono nella mente assorta da quello che la notte  nella sua visione in bianco e nero illustra e dove tutto si avvera, ma solo fino che tu dormi nel profondo ,osservata dalle stelle.

Bello… Bellissimo vivere quel momento nel quale tutto si può e nulla si deve, ma questo è finzione. Ti accorgi della cruda realtà dove tutto è colore, sei sveglia ora e rimani ad ascoltare racconti che nella notte hai ascoltato, per poi immaginare quello che sarebbe viverli…
Poi tutto si accende , è ora di andare.

Tutto quel colore intorno a circondare la vita spenta, bagliore ,luce quasi dolore, rincorri il tempo ma lui non si fermerà, incessante rimane.

La notte cala ancora ,tutto si spegne  e torni nel sogno manipolatore della vita e il suo apparire gioioso e in festa , dietro nasconde molto più di quello che pensi. Non vedi la verità ,come una candela che lenta consumata dalla sua fiamma immedesima la via che si sta smarrendo in te.

Inutili parole che borbotti al mattino al risveglio, sono fotogrammi del paradiso che vivi, ma la vita è altrove .Tutto è assurdo e doloroso nel vivere questo. Ribellione che attente un via che non vuoi, ma che sarà presto come l’onda che emerge in te e sconfina per poi tornare nella pace del blu estremo dell’oceano che veramente vedi. Fallo e non perder tempo , intorno tutto è luminoso e attende te.

Ragioni e voleri sono dolori che non vuoi affrontare, specchio della vita che in frantumi è, non ti vedi che spezzata dall’immagine distorta di un vetro rotto, che mai mostrerà chi sei. Limite e dolore che crescenti rimangono. Tutto intorno aspetta che tu creda in quello che può accadere ,sei sola ma non priva di forze.

Un giorno tutto cambierà, questo è sempre il sogno più vero che notte non trova, ma che senza apparire diviene reale non si fa annunciare nella notte che attendi, ma arriva e dona colore  e tutto risplende.  Apprezzare la vita sarà quello che avverrà, sarai colore nel colore e non neutro di un pensiero che racconta un volere, questo è destino se uno ci crederà osservando il sole che sorge nelle sue luminescenze  che irradiano tutto e tutti ,questo è quello che la vita porrà , prima o poi ….

In te rimane la vita, in te rimane la creazione, in te a ora rimane l’illusione di un sogno che si mostra nel suo paradiso. Prendilo e non pensarlo, vivilo e sii totale nella vita. Nulla importa di quello che accadrà saranno esperienze che donano e fanno lentamente ritrovare te donna nel suo splendore.

Oceano che attende la calma, vivi l’onda e sii in essa,ora.

Annunci

2 commenti su “Sconfina…

  1. Mi ha dato una certa emozione il tuo scritto Daniele…..ho provato un’ emozione diversa più intensa…..forse perchè in righe ho letto tanto di me…
    Straordinario il finale…..” in te a ora rimane l’illusione di un sogno che si mostra nel suo paradiso. Prendilo e non pensarlo, vivilo e sii totale nella vita”
    Buona serata e un abbraccio Daniele..
    Rosamay…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: