4 commenti

Parole della menzogna

Disse ti amo, ma non posso restare, sei … Parole e parole a non dire quello che realmente è il pensiero, noi ascoltiamo e pendiamo dalle frasi che ci stanno distruggendo il cuore, false e inutili ,senza speranze e senza ragioni . Questa è la tormenta di un amore che finisce..

Le frasi sono lamette che tagliano in due la vita se dette a dir fine di un rapporto ,dove il ti amo è stato l’imperativo. A nulla serve dirlo ,dimostrarlo, spesso la fine è inevitabile e noi siamo freddati all’istante. Inizia il lento deterioramento che la mente mette in atto, con sublime maestria e da feriti iniziamo le domande : colpe , mie ,sue ; perchè ..

Questo è reale avvenimento che si manifesta. La confusione è totale e noi siamo inermi ,cade l’autostima e tutto si eclissa pian piano. Vorremmo aiuto, ma chi poi ascolterà? Poi l’ascolto sarà compreso ? Troppe le trappole che iniziano a maturare  e spesso le riposte che vengono date ,sono proiezioni del passato altrui che nulla trovano nel nostro momento. Questa sarà la processione a cui potremmo essere sottoposti: nel dolore di un amore che finisce le persone diventano saggi e vogliono imporre la loro pseudo saggezza, fatta di personali eventi e personali idee, ma questo non è soluzione della ferita aperta che abbiamo. Il tempo in questa occasione è l’alleato migliore, tutto passa, ma in questo passare deve esserci una vera evoluzione positiva ; il trascinare un avvenimento senza comprenderlo nella sua totalità, porta sempre solo a metterci nella condizione di essere diversi rispetto al sentimento dell’amore.

Poi molti avranno le formule magiche in merito, ma questo è e rimane un vissuto altrui. Noi in questo caso siamo i soggetti e non altri, unici e singoli, con innumerevoli diversità capillari che vivono nella mente e nell’anima. Nessuno è noi , e noi non siamo mai nessuno in  questo se non esseri feriti nel sentimento che abbiamo maturato e vissuto con qualcuno. Spesso il ritorno alla serenità chiede un ulteriore sacrificio e molti pensano che il peso dell’accaduto sia già troppo da sopportare; regole e regole che noi abbiamo nello schema mentale e proiettivo che fa vedere il futuro come ultima soluzione, ma questo è solo il limite che uno si vuole porre.

Poniamoci una sfida in nome della vita e dell’amore, facciamolo ancora e questa è una via per risorgere senza lo strascico del passato che prevarica ancora la vita che faremo. Dire fine è complesso, ma nella sua complessità si ritrova molto di più di quello che si era e questo accade sempre: è un’esperienza che ci porta alla consapevolezza se vissuta accettando la sfida finale..

La sfida inizia con l’accettare il fatto, e non viverne le colpe . Non dando ragioni di destino e religione ,ovvero non pensando che il Creatore ha dato noi una punizione, nessuno viene punito.  Lui ama e in terra rimaniamo i suoi porta voci nella nostra splendida imperfezione e come tale non serve dare colpe o mettersene . Liberiamoci di questo ora, iniziamo a reagire ad uscirne e vivere nella nostra normalità di sempre, piangeremo e facciamolo ! Nulla di male, le lacrime liberano i sentimenti e non li fanno ristagnare ,viviamo tutto e appreziamolo. Voi direte pazzia questa, no non lo è ! Tutto quello che accade è un dono che ci viene posto e non sempre e solo la disgrazia che pensiamo. In quello che accade si trova sempre un lato che non pensiamo e se non ora lo vedremo nel tempo.

Queste sono le semplici idee del ritorno alla vita : vivere ,comprendere e accettare, in questo lo sforzo è tanto ; potrei dire anche meditare aiuta ,ma rimane per molti una barriera concettuale come cosa, non conoscendola e non avendola sperimentata. La meditazione in questi casi si pone come uno specchio della verità che mette nitidezza nella mente e pone la prospettiva del sempre nel risorgere anche da queste situazioni, che tutti abbiamo passato almeno una volta nella vita.

Rimane questo scritto un semplice suggerimento, da chi ama e ama l’amore , e vive la vita nella suo complesso senza mai tirarsi indietro su quello che sulla strada accade. Accettazione è la parola che come eco risuona in questo semplice racconto .

4 commenti su “Parole della menzogna

  1. Condivido il tuo post Daniele……
    quando dici a qualcuno”ti amo”, non sai che è solo una parte del tuo ego…
    l’amore non è delle persone inconsapevoli ….solo pochissime persone conoscono il significato profondo dell’amore….
    sono coloro che hanno avuto l’esperienza con il divino…
    ciaooooooo
    Rosamary

    Mi piace

  2. Un amore può anche finire, i motivi possono essere molti, ma penso che la chiarezza sia la via migliore, continuare con inutili menzogne porterebbe sicuramente ad un ulteriore deterioramento del rapporto. Certo non è facile quando tutto ti crolla addosso, non sempre è facile riemergere. Forse è possibile, per molti non lo è stato purtroppo. La mente umana, le reazioni umane sono molteplici e chi è più fragile arriva anche al punto di non saper raccogliere i cocci, di non sapere accettare e si lascia andare completamente purtroppo…
    Pat

    Mi piace

    • è vero, e non giudico chi non arriva alla comprensione dell’accaduto, il mio è sempre un voler esporre una via ,che non è universale ma che può adattarsi, ovvio che non tutte le persone possono credere in vie altrui, è umano ,ma rimane una questione di abbandono della mente che porta alla consapevolezza di quello che ti fa emergere e spesso capita che non accada e sfocino tragedie e questo è la verità del mondo che ci circonda a oggi, siamo troppo nello schema e poco nel profondo e questo porta a una evoluzione sempre più traumatica di eventi che alla fine appartengono semplicemente allo scorrere del tempo.
      Ciao Pat un sorriso.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: