4 commenti

Il tocco della vita

Sei al margine di un momento, dove tutto è irreale, vivi nel respiro senza esser presente …

Hai le mani vuote, le osservi e il miraggio fa sentire il calore ,quasi senti stringerle. Sei sola, chiudi gli occhi e il paradiso attende ..
La visione del tempo ti porta dove eri un tempo, che mai ricordasti . Immobile nel tuo viaggiare senti quello che il tocco della vita è stata sin d’ora, la privazione per te.
Donna che vive di quel che ha, mille vite hai vissuto e mai le ricorderai. Ma in quella di questo momento sei sola e le mani vorrebbero calore , amore sincero per ricostruire quello che un tempo era la speranza ,ma che il tempo sembra averti negato. Ora gli occhi sono chiusi e le mani sono strette e tutto è meraviglioso, sei dove tutto è luminoso, osservi e vedi lo splendore .

Non comprendi il calore che in te arriva e non vedi nessuno che ti sta stringendo le mani che sempre hanno cercato.  Questo non ferma il tuo procedere , giri e osservi ,ora sei dove tutto si annulla e il dolore non è in niente. Le parole che hanno ferito la tua anima non fanno più eco , il silenzio è assoluto. Ti osservi e vestiti non hai sei come la natura crea , in te non c’e’ imbarazzo ora. Un passo alla volta e il tuo avanzare ti conduce alla vista di un lago , ti fermi e osservi il tuo riflettersi . Gli occhi sono aperti  luminosi e la vista di te riflessa si espande in un sorriso che da tempo non avevi , troppe le amarezze a incupire il viso . Immergi le mani a sentir l’acqua e la sensazione è reale ,è fredda e limpida ,pura, la si può bere.  la assapori e la sua freschezza sembra ringiovanire la linfa vitale che in te scorre.

Ora sei in piedi e ritorni a camminare vedi piante e alberi , scorgi un frutto e lo cogli ,istinto nell’assaggiarlo è il nettare più dolce che il palato abbia mai sentito. Sei inebriata , i tuoi sensi sono percettivi e senti la vita in te come un fiume imponente scorrere nelle vene, alzi lo sguardo al cielo, è luminoso. Tutto è luce , tutto è bianco, candore celestiale del paradiso che desideri.

Ora sei nell’eterno che hai sempre sognato, sei a casa .

La vita ti offre un dono ,che tu hai colto. Non hai pensato hai chiusi gli occhi e nella vita sei entrata. Al margine stai, dissolta dove tutto appare enorme, dove tutto ti rende nessuno,ma non hai smesso di vivere, ami la vita.
Ora per un istante hai sentito quello che sarà, futuro che non sentenzia nessuno, ma che promette a te una vita che vivrai. Tra mille che ne hai già vissute e nessuna che ricordi, questa e solo questa la ricorderai. Sarà il tuo tempo, dove il passato ,l’oggi non ti apparterranno più. Ora sai quello che avverrà.

Riapri ora gli occhi e sorridi.  La vita non  ti da molto oggi, ma la speranza è viva e nelle vene senti ancora scorrere il fiume. Vedi ancora la luce e non perderla ora. Hai rivisto casa e questo sarà il tuo cammino che di speranze è fatto. Nulla cade e nulla spaventa ora, il tempo racconterà ancora di te, nel sempre dell’universo dove l’anima è immortale.

4 commenti su “Il tocco della vita

  1. MI riconosco in tanti passaggi che ho letto…i tuoi scritti fanno sempre centro…
    sono messaggi d’ amore, amore per se stessi…..
    Si cerca sempre l’amore fuori di noi, invece l’amore più grande sta dentro di noi…
    buon pomeriggio Daniele……
    Rosamary

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: