6 commenti

Nello specchio

Il pensiero è sottile, fine , finissimo.. Puoi estenderlo all’infinito , modificarlo ed esporlo, da una bocca all’altra muta, e diventa irreale.

La vita è troppo bella, per essere vista sempre solo in una idea. Io mi faccio un idea, su una base di un pensiero che nella mia mente dice questo. Quante volte si dovranno ancora sentire questi brusii dentro noi? La risposta è troppo semplice, ma nella semplicità ormai non sappiamo stare, schemi mentali restringono la visione, e questo è il limite che non vuole essere esplorato.
Nessuno o pochi riescono a vedere oltre a quelle semplici conclusioni che traggono, nessuno li giudica , ma loro sono primi in questo. Si parla tra sé e sé, un crescere di conclusioni che basi non hanno, la mente tende sempre e solo a dare la via errata in merito, inutile attaccarsi a questo, rimane il vizio più bello del mondo.
Forse in questo troppe persone non si vedono, eludono la verità, anche se la verità stessa è inafferrabile, non la puoi conquistare, cercare , ascoltare, vive in un recondito spazio ,dove solo il contatto interiore la mostra, chi rischia questo ? Pochi molto pochi..

Il restante, trova molto più semplice dire un pensiero, esporlo nella verità del brulicare che borbotta nella mente, questo è dare sentenze e non è di certo una visione amplificata della vita stessa. Siamo nati consapevoli, e siamo divenuti schematici, questo è il vincolo che chiede di essere nel tempo sciolto.
A oggi,vedo e sento intorno alla mia sostanza neutrale, un mare di parole su parole, nessuno o pochi si mostrano allo specchio , la paura di entrare in sé, l’abbandono della mente che impone schemi ,dogmi, schieramenti , è troppo difficile da abbandonare.  Il momento che uno decide questo, sente il peso del proprio essere leggero, volare, non si hanno confini, limiti, si è consapevoli a quel punto.

Dire questo non è una utopia, generata da un pensiero , il pensiero è solo un desiderio, vive nel futuro, è da ricordare questo. Dire questo è la vera consapevolezza che alberga in noi, quando siamo senza confini e usiamo il cuore come forma di recezione ed esposizione. Allora allo specchio se ci vedremo saremo nella verità, che non sarà assoluta , ma sarà nata da noi e generata, non da quello che sappiamo e ci hanno detto, e forzatamente spesso fatto credere. La verità nasce, non si cerca è astratta e solo in noi viene concepita quella vera. Il resto è un riportare schemi ,parole e quant’altro.
Nello specchio siamo puri in quel momento e nulla ci tocca, tutto viene riflesso e noi siamo liberi nell’amore, nella felicità quella vera. Che si mostra nella fragranza della vita, i sapori sono pieni, l’aria è pura, la neve è candida , siamo all’apice della luce e tutto è magnifico. Il resto lasciamolo a chi vuole la sintesi, lo schema, che vive di supposizioni e giudizi, nessuno di noi li giudica.

Meglio essere giudicati che giudicare, chi giudica è stato colpito da noi, in un modo o l’altro. Il tempo non darà mai ragione a lui ma sempre e solo a noi, che specchi siamo e non siamo influenzabili. In noi sappiamo il mistero che percorriamo e ne siamo consapevoli, pertanto, non può essere un interesse nostro giudicare. ” Noi abbiamo tutto in noi” e come tale possiamo solo  ridere in merito, a chi vuole esporre un qualcosa che nasce da uno schema. La mente è una bellissima essenza di rose, ma come tutte le cose profumate stanca alla lunga, la mente ha una fragranza che non stanca mai , se neutra . Questa fragranza non si compra, non si studia, e non viene messa nelle vetrine in mostra. Nasce solo da un mente che medita . E chi è nello specchio questo lo sa, e bene.

Il mondo è diviso , ma chi vive nello specchio è non toccato dalle divisioni, ma solo dal divino che in lui vive.

6 commenti su “Nello specchio

  1. Non è impossibile controllare quei “brusii” che si fanno spesso sentire dentro ciascuno di noi . Certamente, però , resta un’ardua impresa “staccarsi” totalmente , da ogni “coinvolgimento” personale , guardando ogni cosa, sotto una nuova luce. “Meglio essere giudicati che giudicare, chi giudica è stato colpito da noi, in un modo o l’altro. Il tempo non darà mai ragione a lui ma sempre e solo a noi, che specchi siamo e non siamo influenzabili “. Quanta saggezza percorre attraverso queste parole! E’ adorabile , persino, la definizione che hai fatto sulla mente stessa : “la mente è una bellissima essenza di rose……….fatta di una fragranza che non stanca mai, se neutra”. Concludo che hai perfettamente ragione perchè è la mente (sopra tutto quando medita), che non ci fa vedere alcun tipo di divisione presente in un mondo fatto di schemi e artefizi. Ti auguro un buon inizio di settimana. Un simpatico saluto.

    Mi piace

  2. VENGO A LEGGERTI SEMPRE CON PIACERE……..
    BUON POMERIGGIO DANIELE 🙂
    ROSAMARY

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: