2 commenti

Dalla materia all’anima..

Nel cammino della vita, abbiamo visto il nostro crescere da bambini al divenire uomini adulti.
Tutto in un tempo fisico che come un lampo è passato, poi come per una strana e misteriosa coincidenza il tempo è divenuto un non tempo..

L’uomo nasce nella piena consapevolezza e purezza, che come un candore idilliaco ci pone come stelle dell’universo e nel crescere questo inizia ad assottigliarsi man mano. Inutili i tentativi di restare in questa aura celeste, dove tutto è meraviglioso, le condizioni esterne portano lentamente allo sviluppo materiale nella nostra divina essenza, questo è un passaggio inevitabile. L’amore e le prospettive portano a chi per noi ci tutela a prendere decisioni e questo non è il male, solo il naturale senso della vita che porta noi puri e consapevoli dalla nascita alla reale imperfezione. Noi siamo imperfetti e in questo, abbiamo la seconda vera possibilità di cambiamento. Non tutti decideranno di avere questa possibilità come via di cambiamento, alcuni individui decideranno di restare nel loro “mondo d’incanti e materia”. Questo è normale e non pone condizioni per chi invece deciderà di tornare alle origini dell’anima e della spiritualità. Saremo solo paralleli di un mondo uguale.

Le strade della vita negli uomini si separeranno, e ognuno avrà la sua libertà evolutiva su piani diversi, ogni persona deciderà cosa sia di lui e tutto andrà avanti incessantemente all’infinito. Chi per una decisione consapevole o meno, deciderà di ritornare all’origine della sua anima e di farla manifestare, scoprirà quante dimensioni interiori esistano e questo avverrà per una scintilla scatenante. Che porterà alla verità interiore.
L’abbandono alla materia sarà un graduale arrivo che porrà la visione della vita in condizioni diverse e come accade questo passerà da un punto di dolore o rottura. I cambiamenti inconsapevoli vivono in noi, senza che abbiamo preso coscienza della cosa, come un seme che per molti anni vive in una terra fertile senza mai crescere e come tale il cadere nel baratro agisce come fertilizzante alchemico. Il divenire di questo è un processo sofferto che pone il “finito verso l’infinito”, comprendere un passaggio interiore è sempre molto complesso: è una porta che si apre ed emana luce in un’ombra totale. Dove noi appesi a fili oscilliamo per paura di cadere sempre verso un fondo che apparentemente fine non ha. Ma come in tutte le “mutazioni” il punto di rinascita avviene da una morte apparente o da un baratro infinito ,questo metterà noi nella condizione di accettare la consapevolezza dell’anima nella sua manifestazione e come tale risalire dal baratro sarà solamente un seguire la luce senza porsi domande .

La materia che abbiamo vissuto e chiesto, bramato come l’essenza del nostro potere non avrà più il valore, che dirà tu sei…

La “trasformazione”, dalla materia che ci rende periferici e razionali, diverrà un ricordo quando inizieremo a essere anima e l’intuito prenderà la parola. Il nostro sesto senso mostrerà meraviglie senza eguali e noi saremo di nuovo nella consapevolezza. “Essere nella via della luce” oggi  è solo una frase senza tempo nel tempo dove tutto deve essere identificato, ricordiamolo. Il divenire consapevoli non dirà mai che noi siamo o non siamo, saremo semplicemente alle origini come un fiore di loto bellissimo e nel nostro silenzio interiore avremo tutto.
Nulla deve essere dato per scontato e come tale sappiamo che questo non è una semplice decisione, è un cambiamento per sempre e il suo mistero avvolge talmente tanto chi vi entra, perché la bellezza di questo è indescrivibile.

Per chi al bivio della vita avrà deciso di restare quello che è sarà un percorso diverso, fatto di sfide senza fine, di una lotta eterna. Ma con questo non meno entusiasmante e piena anch’essa di misteri. Non serve pensare che una vita sia migliore o peggiore anche se materialismo e spiritualità sono diverse, come lo sono il ragionare razionalmente e il sentire con l’intuito. Per questo esiste un movente comune : la prosperità. In tutte e due le vite esiste al vera possibilità di essere nel bene e di manifestarlo attraverso due modalità diverse: una tangibile fatta di denaro che potrebbe essere volto ad aiutare gli altri, creando possibilità a chi non è nella condizione di elevarsi da condizioni di vita meno fortunate. Nella seconda modalità, questo sarà una emanazione infinita di bene volto ad aiutare l’anima a risorgere dal dolore dando spunti per ricostruire quello che sembra perduto. E in questo ogni persona che vive la sua interiorità profonda emanerà l’elevazione verso chi predisposto chiederà aiuto. Sono due paralleli questi sistemi di vita, ma che al contempo possono donare vita,amore e possibilità a tutti.

Essere o non essere rimane solo il margine di una montagna da esplorare…

Ogni libertà è l’assoluto che diviene intoccabile e non può essere giudicabile, se non da chi è in questa condizione, che lo pone in uno dei due paralleli della vita e come tale l’incontro nel mondo di due mondi apparentemente diversi avviene quando il comune denominatore è l’amore per la vita. Che come prosperità viene donata a chi ad oggi è meno fortunato. Non sembrerebbe logico dire cosa sia meglio o peggio. L’unica cosa che si può dire è vivi in quello che sei e sii felice in questo.

Il cambiamento è sempre disponibile per tutti e non è prerogativa eterna che dice: tu sarai solo quello che apparentemente pensi di essere…

“Nulla è certo fino a che non lo si prova” e questo è un privilegio che noi abbiamo, possiamo cambiare la nostra vita in un attimo e questo non esclude nessuno, siamo e rimaniamo aperti verso la vita e la vita dona possibilità di un cambiamento a chi lo desidera dal profondo del cuore.

 

 

 

 

 

2 commenti su “Dalla materia all’anima..

  1. E’ vero Daniele, possiamo cambiare la nostra anima
    in qualsiasi momento della nostra vita…….
    Ciò che uno diventa, lo diventa per mezzo di se stesso….basta desiderarlo…..
    ciaoooo 🙂
    Rosamary

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: