7 commenti

Al di là della sponda

Scalza,
cammini sulla passerella della vita,
la barca attende,
te….

La nebbia avvolge il lago,
nefasti pensieri ,
tremano i passi,
i volto è chino.

La vita,
nel sua cambiare,
barca che oscilla tra vento e memorie,
tu osservi e non vedi,
al di là della sponda; per ora…

Aneli l’amore ,
aneli la vita,
non temere la nebbia,
semplice ignoto che paradiso sarà.

Ormai il raggio di sole,
illumina la sponda,
tremori che si placano al calore dell’arrivo.

Ora sei di spalle,
il passato è lontano,
orizzonti a sconfinare,
quel che la vita ti donerà.

L’anima è libera,
nel tuo presente,
al di là della sponda ritroverai….

7 commenti su “Al di là della sponda

  1. Bisogna essere pronti per guardare oltre e quando lo sei sembra tutto così facile, invece non lo è stato …ma che bello arrivarci e sapere che non ti fermerai lì ..
    un vero piacere leggerti fai sempre riflettere , ed è come dare voce ai propri pensieri e rimetterli in ordine …

    Mi piace

  2. Io trovo questiversi splendidi…devo dire che mi hanno molto colpita…
    A te i miei più sinceri complimenti!
    Serena notte
    Fata scalza

    Mi piace

  3. straordinaria riflessione…”bellissimi versi”……
    a volte si ha paura di tentare….ma la vita è un cammino, l’importante è avere stima di se stessi e la forza di riuscire a guardare oltre il muro…….
    ciaoooo 🙂
    Rosamary

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: