6 commenti

Il trascorrere degli anni

Molti anni vissuti accanto, il velo non ha mai nascosto il nostro invecchiare insieme…

La pelle è il contatto dell’unione, amiamoci per quel che siamo, la frase mai detta… Amarsi è rimasto tale tra i petali delle rose di un tempo, nulla a oggi è mai cambiato. Il velo è solo l’immaginario coprire lo scorrere del tempo che non si vuol vedere, quando l’amore non è puro nel cuore. L’amore vive nel tempo di questo spazio dove osservarsi è vedere come il suo scorrere modifica le nostre forme, che sempre più armoniche diventano serene nel loro mutare, la pace dei sentimenti è visibile… Il passato racconta di come eravamo , ma noi non ci siamo mai fermati ,siamo sempre andati oltre e il corpo cambia, le forme si modificano, ma l’anima ormai unica tra noi risplende nell’universo che chiamiamo amore.

Non saremo tutti compresi in questo mondo, dove vivere il passato sarà escludere la nostra forma alla ricerca di una giovinezza perpetua, ma non tutto vive in quel tempo, come l’amore che vive in eterno. Osserveremo i giovani nei loro petali di rose e noi forse, ormai diversi gioiremo nel vedere la vita come rinasce, ma mai diremo che l’amore ha un tempo. La passione ha lasciato il posto alla tenerezza, una sensazione unica , che non si conosce nel cammino della giovinezza, ma come un vino pregiato matura nel tempo, prende l’aroma e il profumo e diventa unico nel momento in cui  lo assapori, la tenerezza è anche questo…

Il trascorrere degli anni, diventa un conoscere quel mondo interiore vissuto da due persone che” di un per sempre vivono”..  La loro vita nell’amore. Non saremo in questo oggi ma lo saremo un domani, nessuno vince il tempo . Noi esseri umani vogliamo vincere la forza dell’amore, negando come sia meraviglioso sapere che avremo i segni come della salsedine a ricordaci che te tutto va avanti sul nostro corpo, ma dentro saremo vivi . Qualcuno ci vorrà osservare un domani nelle nostre movenze lente, quasi ferme, ma non comprenderà nel suo giovane stare che l’amore è vivo come il primo giorno che abbiamo respirato l’aria. Il velo delle apparenze vorrebbe nascondere questo fuoco che mai si spegne, ma l’amore non si spegne neanche al punto dell’ultimo respiro, saremo quello che in principio eravamo solo quello e niente più…

La vita è come un fiore quando ancora è chiuso, lo osservi e vedi il suo colore ancora opaco e pensi nel tuo sensibile vivere come sarà quando sboccerà e vedrai allora il suo splendore e sentirai il suo profumo. La vita è la stessa cosa, vivi l’amore nel bozzolo come una passione infuocata, sei tra due poli che ti allontanano a volte dal primordiale istinto che in noi vive, amare.
Il tempo porta consapevolezza in questo e come un mare agitato diventi calmo e sereno, vivi la passione profondamente senza manifestare il dissenso dettato dalla paura, senza volere il possesso della persona, è già tua nel mondo che si sarà creato e lì il tempo non avrà mai ragioni perché amarsi può essere eterno. La pelle cambierà e i volti saranno diversi, le mani vellutate saranno racconti del tempo vissuto, ma avranno ancora il calore dell’abbraccio e niente cambierà. L’osservare questo non è essere vecchio o giovane è solamente essere innamorati dell’amore, romantico essere che vuole sognare la vita fatta d’amore senza fine…

Il trascorrere degli anni è semplicemente vedere oltre a quel che si vuole temere, come la paura di una specchio che dirà sempre la verità nell’osservarci. Noi avremo visto come tutto cambia, ma avremo anche sentito come il sentimento che in noi esiste non prende forme e non muta nel tempo, è vivo , è per sempre, è amore .

Annunci

6 commenti su “Il trascorrere degli anni

  1. Splendido caro Daniele….il percorso del vero amore, della vita a due, è proprio così, meglio non era possibile descriverlo. Ti auguro un buon inizio settimana, un abbraccio!

    Mi piace

  2. Buon giorno Daniele, sempre un piacere leggere quello che scrivi… si vede che sei guidato dal’amore altrimenti non sareste capace di trasmettere queste parole.. ti auguro una serena giornata di Santa Lucia con tanta stima Rebecca

    Mi piace

  3. Il passato racconta di come eravamo , ma noi non ci siamo mai fermati ,siamo sempre andati oltre e il corpo cambia, le forme si modificano, ma l’anima ormai unica tra noi risplende nell’universo che chiamiamo amore.La passione ha lasciato il posto alla tenerezza, una sensazione unica , che non si conosce nel cammino della giovinezza, ma come un vino pregiato matura nel tempo, prende l’aroma e il profumo e diventa unico nel momento in cui lo assapori, la tenerezza è anche questo…Noi esseri umani vogliamo vincere la forza dell’amore, negando come sia meraviglioso sapere che avremo i segni come della salsedine a ricordaci che te tutto va avanti sul nostro corpo, ma dentro saremo vivi Il tempo porta consapevolezza in questo e come un mare agitato diventi calmo e sereno, vivi la passione profondamente senza manifestare il dissenso dettato dalla paura, senza volere il possesso della persona, è già tua nel mondo che si sarà creato e lì il tempo non avrà mai ragioni perché amarsi può essere eterno. La pelle cambierà e i volti saranno diversi, le mani vellutate saranno racconti del tempo vissuto, ma avranno ancora il calore dell’abbraccio e niente cambierà. L’osservare questo non è essere vecchio o giovane è solamente essere innamorati dell’amore, romantico essere che vuole sognare la vita fatta d’amore senza fine…Queste parole accarezzano la mia pelle…….come un vestito di seta…… Buongiorno Daniele

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: