6 commenti

Le parole non sono tutto

Se gli occhi potessero parlare direbbero molto cose, che la voce non conosce ancora…
Due sguardi indiscreti si osservano tra vetrine e bar, luci ormai accese è sera e il rosso tinge questo scenario . Quanto scrutare in quei volti, quanta passione c’è, quasi l’odore dell’amore si percepisce nell’aria. E tu osservatore cerchi l’attimo per dire qualcosa, banale discorrere per poi sentire la pelle calda tra le dita. Come un furtivo ladro corrompi la tua anima in quel desiderio che rincorri e lei è lì, dietro l’angolo.. Vorresti dire quello che il fuoco vuole in te, poi pensi, le parole non sono tutto e osservi le scarpe che sorreggono quel corpo ,  donna bellissima . Un portamento sublime come il sapore che nel palato assapori tra la fantasia di possederla almeno un attimo. Lei è già lontana e tu sei rimasto lì, fermo, tra il sogno proibito..
La notte è appena arrivata e gli amanti come fantasmi di color rosso escono, vogliono ora il loro momento di passione , vogliono il calore soffocato tra mura ormai scomode e menzogne . E tu osservatore cerchi lei, l’hai vista ancora al calar della sera, ora passi svelti ,eccola ancora…. Ora lo sguardo si incrocia lei ti osserva , non un segno nel volto , non ha nessuna espressione . Tu vedi i suoi occhi profondi ,abissi , passione che vorresti immaginare , ma lei non muove nulla la sua statuaria espressione gela l’attimo in te, ti avvicini quasi appesantito dalla paura di quello che possa essere dire qualcosa. Le luci della città ora sono fioche, i rumori sembrano melodie di una sonata d’epoca e tu, sei vicino a lei ….
Vi osservate, solo secondi che sembrano eterni , pieni  e vuoti, le parole non sono tutto, non sono nulla ora, non hai nessuna parola di quelle che hai messo nella tasca della tua fantasia. Ora senti il profumo, senti il respiro , come potresti dire parole, a che serve dirle…
Quando ormai le mani sono nel primo contatto, e la vita scorre attraverso questo attimo, a che servono le parole quando l’estasi dell’attimo fa vedere il sole di mezzanotte e i musicanti suonano quella canzone dolce, e lei ora vicino al tuo respiro. Vuole la vita, vuole solo l’amore.. Occhi a raccontarsi quel oceano di parole che la voce non direbbe mai, contatto primordiale di un amore senza suoni , ma pieno in quel sole che solo loro vedono, l’incanto è adesso, il bacio è ora, e tu non sai nemmeno un perché. Ma cosa sia un perché di un momento non importa , ora sei nella fantasia che volevi e le luci sono il palco di una vita al rinascere senza nulla dire . La passione, vorace corsa di un tempo che mai vorresti che finisse. Ora il sapore scorre tra le labbra, linfa della vita, ora la fantasia da spazi , ora è tutto vero , le parole non sono tutto….

6 commenti su “Le parole non sono tutto

  1. Splendido…..a volte le parole sminuiscono il valori degli attimi……buon sabato caro Daniele, un abbraccio!

    Mi piace

  2. bravo Daniele, a volte le parole possono rovinare un bel momento, dove solo il cuore può parlare, a rileggerti con piacere, ciao…

    Mi piace

  3. E’ divino il tuo post Daniele……è meraviglioso!
    ciaooooo 🙂
    ROSAMARY

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: