Lascia un commento

cadi

Corpo che vedo, e assaggio dentro il palato che brama tutto, velluto al tatto e tu cadi , e distesa sei..

Incavi da sperimentare su curve da accarezzare e tu turgida, nei monti di olimpi materni che attendono, il fiume che in me scorre da sempre..

Tutto è storia intima, che come una danza mai vista viviamo, un ballo bagnato e dolce e tu , sussurri osceni racconti della mente, ed io ascolto come un attore nel suo copione improvvisato.

L’attimo, e cadi, l’attimo e tutto si fonde , cadi e la pelle sento bruciare , tu stringi nel tuo godere la pelle mia, erotico raccontare di un solitario momento che indelebile rimane.

Cadi, in quel pensiero di una lussuria angelica, che non lavi mai da te .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: