1 Commento

Sapeva di amore

Sapeva di amore, quell incontro . Sapeva era il passato, il ricordo . Ciò che forse avrei voluto, si, un ricordo ormai. Era bello pensare che l’amore avesse un tempo, una scadenza infinita . Erano parole, quelle che ci eravamo dette. Parole illimitate , in un tempo incerto. Un cielo nostro, mille metri sopra la terra. Per sempre , c’eravamo detti.
Avevamo preso posto in prima fila, rispetto al mondo stesso. Uno scenario di noi, proiettato all’infinito, una passione giovane, amanti con il cuore aperto . Nessuno poteva credere che un cuore che si apre si possa spezzare. L’amore crea pezzi di vita, e mai schegge della fine di essa. Noi, giovani , ignari della vita, mani nelle mani in un girotondo infinito , c’eravamo detti ti amo . Un ti amo vero, sincero e spensierato. Eravamo troppo belli, in quel mondo nostro di baci e colori. Nessuna tempesta sbiadiva il nostro vivere, inseparabili e molto fragili alla fine . Un giorno senza fiabe, senza re e vincitori, tutto il paradiso piange la nostra storia. La scommessa persa mille metri sopra la terra. Ma anche il sole trova l eclissi ogni tanto. Un perché vero, non c’era, non c’era io ricordo dei baci e delle parole . Ho dimenticato, ho trovato solo le schegge dell’amore conficcate nel cuore. Ma il cuore non muore in battaglia, ne si fredda al gelo del tempo . Non muore per un dolore in amore, prende le schegge e le assorbe, le trasforma in esperienza e amori nuovo. Una pelle nuova , un segno in più da ricordare.
Mi fermo ora, al confine di allora, in un qualche luogo che non conosco . Sento il profumo di te, nell’aria . Sento che ovunque tu sia , il cielo stesso ti rende presente. Sei assente nella forma e viva nell’anima mia. Parlo in una lingua diversa, nel silenzio dico per sempre e passo oltre. Imparo che amare è perdonare , vedere la libertà , la tua felicità esplodere in un luogo ignoto . Sei presente e assente, non sei il ricordo che appare perché le ferite non rimarginano . No, sei il sogno completo. Sei amore stesso, quello che è reduce dalla battaglia e onora la vita stessa, perché l’amore onora la vita ed eleva la vita al di la di quello che mai più vedrò.
In una vita diversa, in un luogo diverso, ci ritroveremo . Saremo amore e per sempre . Ogni tanto nella notte apparì come allora, ed io dico grazie perché il cuore batte forte . Non ci sono dolori , c’è gioia adesso. Tutto quello che era , sarebbe stato , diventa un grazie , diventa amore.

Annunci

Un commento su “Sapeva di amore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: