Lascia un commento

La rivelazione

La vita in apparenza mostra sempre cose che noi non capiamo . Accade, molto più spesso di quel che pensiamo . Se avessimo la capacità di immortalare ogni fotogramma di una nostra fase di vita lo vedremmo questo.
La rivelazione è come quando ci sembra di aver già vissuto un qualcosa. In altre occasioni quando dal baratro che cadiamo dopo anni siamo risorti meglio di prima . Ci si rivela una condizione che non vedevamo all’epoca eppure ora in questo presente siamo ciò che non pensavamo di essere .
Non abbiamo la possibilità di capire dentro ad ogni cosa che ci sia, dentro ad ogni esperienza il suo perché . Dentro ad ogni incontro un senso logico . È giusto così assurdamente . Quando smettiamo di voler capire la vita inizia a farci danzare . Inutile essere riflessivi quando l’unica riflessione che facciamo è contaminata da uno schema che mai rompiamo. Vedete il tempo mostra ciò che la memoria non vuole ricordare , poche nel ricordo siamo vittime di una galera inesauribile . Poi altri aspetti abbiamo ricordi , ferite m e dolore da vendere . Non ci sono logiche di massa che tengano insieme l’idea che ci serve davvero . E quando esamini a distanza molte cose della tua vita forse , in un tempo distante da ora , anche il semplice pensiero che hai è totalmente cambiato .
Se io dovessi decidere cosa raccontare per dimostrare la felicità vera m direi solo che abbiamo bisogno di scosse continue , perché tutto quello che io stesso fermo e chiamo pace è già in guerra un attimo dopo. Direi che per emozionarsi ancora , non posso fermarmi , ma devo camminare fino a che il tramonto e l’alba si uniscono . Perché ho bisogno di vedere lo scorrere e non le sue fotografie . Non voglio fotogrammi di vita , ma un film senza fine e finale , voglio attori ed attrici che cambiano spesso e nessun copione da imparare . Voglio raccontare di brividi che per alcuni sono paure , poiché al di la di esse posso ancora piangere in due modi in mille altri modi e mondi , non voglio fermare nulla . Voglio scorrere e attendere senza orologio una rivelazione che fermi il mio cuore un secondo e mai ciò che vedo . Se fermassi lo sguardo avrei memorie troppo grandi o troppo piccole . Rimuoverei e dimenticherei il perché io vivo . Strana la vita ti può sorprendere solo quando vuoi essere incessante emozione e mai quando credi che il primo bacio che hai dato sia l’unico che ti abbia mai fatto innamorare davvero . Si perde così tante volte il punto focale delle cose, che solo li dovremmo capire il perché vero. Ogni tanto si deve cantare soli per capire quanto in un gesto così ci si riveli la voglia di vita che perdiamo dietro a inutili idee su tutto. Nessuno dica della libertà perché essere liberi non possiede nessuna idea di massa . Provate a identificare una libertà vera , in quel momento l’avete già persa di vista . Provate a fare a sensazione un po tutto la rivelazione che avrete sarà la goccia di libertà che potreste avere davvero .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: