Lascia un commento

Avrei voluto dirtelo allora

consapevolezza dell'anima

Avrei voluto dirlo ,
Quella assurda sensazione , quel freddo che poi mostra il calore,
Di un abbraccio , ma arrivato , di un volto mai mostrato, di un perché vero .

Avrei creduto alla tempesta ,
Se tu, il mio sole senza fine avesse scaldato la parte gelata del mio cuore.
Avrei desiderato non essere fuggente , come quel pallido sole che credevi, un po’ rosso e poi assente . Avrei voluto dirlo , ma solo tracce sulla sabbia ormai so lasciare , in balia delle onde che di me cancellano il passaggio.
Avrei voluto dirtelo allora, se , nel mio cuore al cadere di una certezza , uno spazio senza ritorno avessi potuto darti. Il cielo di una verità senza assurdi voli , avrei dato a te , che di me nulla sai ormai .
Avrei detto chi ero , in quel mare emozionale che di noi sa…

View original post 85 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: