Lascia un commento

Apro una parentesi

È notte, nessuna frase può qualcosa . È l’indifferenza che nel silenzio possiede l’energia vera. È il tempo che mostra come un grande cuore , simile ad un giardino diventi un vasto mare di cemento . Non serve piangere e cercare . Non serve dire qualcosa a qualcuno . Apri un parentesi tra molti pensieri e molte ferite . Uno scorcio di verità tra un bicchiere e l’altro .
Apri parentesi per includere qualcosa , per mettere una vita dentro una altra . Per amare di più , per essere te stesso, per sentirti chi sei, sei vivo e pulsi . Amo e pulsi , scommetti che l’amore non ha parentesi ! Eppure se apri le braccia nessuno lo capirà , se scrivi sarà una opportunità per un giorno di comodo altrui . Non sarà uno spreco , sarà la verità di molti, di una vita già dipinta al nascere , di un quadro falso che serve ad essere fotocopiato .
Quando apri una parentesi includi , un concetto, un pezzo delle tue cellule , un tuo in un suo . Apri e chiudi , un po’ come i rapporti di oggi . Libertà o utopia ? Forse molta utopia , perché anche una riposta è pericolosa. Allora ti rifugi in quelle parentesi che non metti in nessuna frase . Li sei felice .
Parentesi tra punti interrogativi , tra frasi tronche colme di noia , tra smile moderni in nessuna emozione . Perché l’emozione vuole il rasoio . Vuole quel filo che possa durare nel comune, nel banale , che possa legare l’impossibile . Ma questo esiste fuori dalla massa pensante , fuori da chi urla di esser fuori dal coro e poi, è un un coro comunque . Apri le mani e spaventi , parli del vero crei la noia . Allora un bicchiere dietro l’altro anneghi . Meglio un giorno di pioggia ti dici che mille giorni di sole malato . Quanto spreco esiste dietro un sole che scalda cuori freddi. Nella pioggia invece per quei pochi che nelle tue parentesi inserisci, trovi pace e fuori dalla finestra non hai nessun interesse a veder che accade , il tuo mondo è già li . Ed è bellissimo .
Tutti a raccontarsi qualcosa di costruito, a lamentarsi a dire e dire senza mai fare nulla . Io da certe finestre vedo un mondo di plastica , eppure io che metto parole in un foglio mi espongo a braccia aperte . In poco vive una felicità che non mi si può rubare , io non perdo nulla e non vinco premi . Apro parentesi di riflessione tra righe per pochi. C’è un solo motivo in questo amo vivere di emozioni , perché nella mia fragilità amo .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: