Archivio | marzo 2016

Stai esplorando gli archivi per data.

Imput 

Alla causa segue l’effetto . L’effetto , il punto presente , l’unica verità che si vuole vedere. Sarà vero ? Sarà sempre così ? Di quante domande siamo fatti, e poi la domanda sarà corretta? Facciamo un passo indietro, leggiamo tra le righe . Leggiamo in noi stessi partendo da un remoto punto ipotetico . […]

22/3/16

Basterebbe semplicemente sedersi davanti allo sconfinare del mare. Prendere un filo d’erba e osservalo, godere di quel silenzio . Poi, spostare lo sguardo e vedere un fiore con ape, osservare la natura compiersi , in silenzio , in totale armonia . Socchiudere gli occhi , e poi riaprirli , il tramonto è manifesto in quel […]

20/3/16

Ne guardi sempre un lato, ammirare questa luna. Il lato opposto da baciare , quello fragile ed esposto , quello che sanguina in te . Perché l’amore non è distante , assente , è solo ferito . Una malattia incessante quella di amare , che nessuno cura e che non vive di parole . Puoi […]

17/3/16

Espanso, il silenzio , assente il limiteMare calmo , osservi pareti in cieli inesplorati dei sogni . Sommersi , in silenzio lasciamo cadere ogni peso , petali al vento, veloci volano lasciando dietro di se , fragranze di vita . Germoglia il senso primordiale , ed è la che si torna ad osservare il volo […]

14/3/16

E se vorrai, avrai parole nuove , solo tue  parole piccole , in frasi folli , che solo io e te capiremo Se vorrai , ti chiamerai cielo , e tu potrai volare Se vorrai mi chiamerai terra , ed io farò crescere quei fiori che mettono colore in ogni grigiore della vita . Se […]

8/3/16

Quando ami una persona , in ogni forma che l’amore possa avere , devi esserci. Devi essere il lago che ascolta, il vento che trasporta , il sole che illumina e la pioggia che lava . Non devi che essere la natura stessa, che anche in mezzo a quello che pensiamo essere un danno, un […]

Tempeste 

E poi sentiremo le sonorità della tempestaE poi ad ogni goccia , una nota cadrà sullo spartito del tempo , ode all’amore ed al suono del suo vibrare , in quest oceano tra cielo e mare . Ed io ci sarò , come un salice piangente , nel suo eterno restare attaccato alla madre terra […]

La cura 

In una frenesia collettiva, dove tutto, e tutti , siamo costretti da uno schema a correre, perdiamo il ritmo logico e interiore che ci appartiene . Potremmo definire normale , questa frenetica vita che viviamo ? Dipende dalle opinioni che abbiano di noi e dallo stato psicologico che adottiamo. Poiché nessun rimane identico e come […]