Lascia un commento

Lei 

Perché non amarla , era come il vento sulle foglie che sorridono, perché la sua bellezza era in ogni gesto , come la semplicità della vita che segue solo il suo tempo. Arrossivo dietro la mia scorza segnata dal tempo e, anche se guardavo con la coda dell’occhio mi incantavo . Non c’era mai un vero tramonto , era come se il sole volesse sempre esserci anche se giocava a nascondino la sera . 

Era così il senso intenso di lei, in quella sua magia che non volevo dire , eppure le mie poesie erano sue, perché solo così potevo dargli l eterno , restando appeso a questo presente . 

C’era stata tempesta eppure le sue sulla spiaggia del mio cuore erano indelebili , non avevo voce per urlare il suo nome , in me era tutto presente ma non avevo voce nel mio cuore , avevo l’anima in fiamme , la cercavo nei miei sogni , e scrivevo di lei sulle nuvole del giorno , lei c’era e c’era sempre stata , era la nel suo volare , nella sua danza libera e io nel mio ti amo mi incantavo all’istante toccando l eterno così .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: