Lascia un commento

Capi e leader, svela la verità di te .

Nella vita abbiamo tutti un sogno da realizzare, tutti abbiamo bisogno di inseguire quello che pensiamo sia la punta massima ovvero : identificarsi se siamo semplici capi o leader di noi stessi .

Sono semplici le due differenze tra capo e leader : uno impone ordini , il capo , l’altro ti mostra come fare , si mette in modo giusto a dimostrare in modo tangibile un percorso per migliorare . Dobbiamo aver ben chiaro che noi siamo le nostre azioni e non le nostre parole . Allora ci possiamo chiedere cosa è andato storto .? Perché non realizzo ciò che voglio .?

La risposta è semplice , non sappiamo se siamo condottieri o marinai . Un condottiero guida la nave , un marinaio la guida volendo ma non si prende di fatto le proprie responsabilità in caso di disastro , non prende decisioni totali perché velato da un potere di non essere in realtà il vero responsabile totale delle proprie azioni . Quindi agisce , pensa , si muove sapendo che in caso di problemi può avere un alibi . È un agire inconsapevole volendo , perché decidere e avere una totale responsabilità non gli appartiene . Forse l’esempio non rende bene l’idea , ma al contempo cerca di dimostrare qualcosa .

Facciamo un passo indietro , realizzare un obiettivo o un sogno è frutto di un nostra idea ? Si o no , se si passiamo oltre , se no siamo vittime di aspettative altrui e di vite non soddisfatte . Un capo avrà creato in noi in modo sottile un modo errato di credere cosa vogliamo , poiché in lui non c’è mai stato risultato ma solo una idea non realistica di chi è e di ciò che noi siamo .

* si, però non siamo mai riusciti a realizzare nemmeno in modo parziale il nostro sogno , siamo stati vicini e poi siamo tornati al punto di partenza come un gioco del Monopoli . Ci siamo chiesti il perché ? Si o no , se si siamo stati consapevoli della verità o abbiamo creato una proiezione distorta della verità ? Abbiamo chiesto aiuto per capire alle persone giuste che sono dove volevano , hanno esempi tangibili , sono per un certo verso esempio ? Si o no . Ricordate realizzare e essere leader richiede una attitudine lucida che non segue emozioni o legami per partito preso . Non elegge persone per fiducia sentimentale , ma segue in modo preciso chi mostra un arrivo vero e tangibile anche se diverso dal nostro a livello pratico .

*se abbiamo seguito la linea guida corretta andiamo avanti, con tutta probabilità c’è solo da capire alcuni punti , se no siamo stati vittime di capi e ragioniamo per passaggi errati, abbiamo un ego troppo grande che poco ci rende luci , siamo poco umili e coerenti verso noi stessi e stiamo in quella fase dove abbiamo unito paure a mentori di vita errati. Se siamo nel si cosa succede ? Perché tutto sfugge e torna al punto di partenza ? Forse non abbiamo creato di noi una immagine corretta razionale , non abbiamo davvero pianificato umilmente le cose e con tutta probabilità abbiamo una nostra parte che pende da abitudini sbagliate .

*cosa pensiamo di noi ? Sappiamo contrastare la non approvazione con serenità o vogliamo imporla? Ci imponiamo siamo capi , siamo calmi e riflessivi siamo leader allora possiamo farcela. Abbiamo una capacità da creare con fatica ma siamo sulla strada giusta .

* che scala usiamo per misurare la vita ? Emozioni o logica ? Servono entrambe , ma le sole emozioni portano a non essere lucidi verso ciò che siamo e che al contempo non ci fa realizzare nulla. Avere una logica è poter prendere le cose per quelle che sono e non distorgerle attraverso immagini alterate . È la capacità di avere una visione senza che sia alterata da persone o cose, ma che al contempo sa ascoltare da chi è e ha caratteriste da leader . Non possiamo riprogrammare in noi chi siamo , possiamo scegliere. Misuriamo la vita attraverso cosa e quali sono i nostri ideali ? Abbiamo chiaro questo ? Fate attenzione per creare un mondo ci vuole molte vite , per distruggerla bastano attimi .

*siamo consapevoli da chi impariamo ? Ne abbiamo una idea corretta ? Mettiamo confini sani nella nostra vita? Sappiamo utilizzare il nostro tempo in modo utile ? Si o no, se no c’è molto da rivedere , se si abbiamo iniziato ad avere lucidità per essere leader e arrivare . Dobbiamo essere in crescita per crescere due modi : impariamo dalle persone giuste senza se e ma, crediamo idee corrette e proporzionali a noi , diamo al tempo una scala giusta senza giustificazioni , mai troppo e ne mai poco per le cose , e se dedichiamo molto siamo consapevoli dei nostri limiti senza essere in quella mentalità di fare una cosa ed escludere con giustificazioni altre. Perché giustificare è mentire e aver paura di fallire , significa creare una immagine che, se escludo alcune cose ho più tempo , falso . Sapersi organizzare è un pianificare corretto che ci insegna a vivere meglio .

*arrivati a questo punto di certo nessuno ha realizzato , però possiamo aver capito qualcosa . Noi dobbiamo essere in una linea guida corretta e tangibile , dove non arriviamo seguiamo idee, circondiamo di persone che sono sane e che hanno fatto in modo tangibile qualcosa. Sentiamo che possiamo essere elastici senza imporci ma confinando idee non nostre che non permettono . Prendiamo fiato e perseveriamo creando uno scenario corretto, accettiamo in modo corretto che sbagliare si può analizzare da noi e persone che possono in modo tangibile mostrarci la verità . Non cadiamo in fiumi di emozioni inutili , servono ma serve logica che sostiene e non emozioni che poi si spengono . Restiamo calmi alle prime soddisfazioni e proseguiamo senza perdersi in mondo sconosciuti . Non diventiamo insensibili ma creiamo ciò che siamo . Se siamo leader sarà dura ma possibile . Essere elastici è una necessità ! Mettere confini è una necessità , non avere fiducia illimitata a partito preso è una difesa corretta , perché la fiducia che a noi serve nasce da noi e come tale è un cerchio perfetto senza partito preso . Se la nostra cresce in modo sano daremo giusta scala alla fiducia stessa ,avremo capacità di rivedere le situazioni e modificare senza problemi . I legami falsati dalla fiducia creano in noi sicurezze labili , un leader deve credere in se stesso in modo coerente .

Leader o capi , potrebbe essere una semplice scelta , un cambiamento , una attitudine . Si , però tutti abbiamo un diritto realizzare un sogno . Perché non farlo , perché ci sfugge , dove ci siamo persi e ora ne risentiamo . Forse sono solo piccole cose da modificare , ma non attendere a farlo perché solo tu puoi discreare in te molte cose per edificarne altre più grandi . Nessuno prende meriti veri se non tu che agisci , e dove hai fallito chiediti se ti sei mosso nel modo giusto. Chiediti se quello che reputi limite sia frutto di te o da ciò che hai seguito . Fuori nel mondo ci sono esempi veri e infinite possibilità . Perché rinunciare quando potresti farcela, non mettere scuse , non mettere bugie nella verità . Essere capo non è una necessità interiore è la frustrazione spesso a muoverla , essere leader è ben altro . Noi non siamo aspettative altrui , ma solo le nostre che possiamo concretizzare . Invece di creare un mondo di alibi inizia a smaschera ciò che sei o ciò che hai imparato . Segui un modello o linea guida semplice dando a te stesso tempo e calma , nel tempo avrai soddisfazione di sentirti leader di te stesso .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: