Lascia un commento

Le cime

Osservi una vetta, c’è nebbia e l’orizzonte non lo sai immaginare

Scalpiti, la frenesia rallenta il tuo passo , la Cima è distante la passione arde

Prendi fiato e prosegui , sono così infinti questi sforzi , insensati e figli di un paradosso

Cerchi le cime e poi hai già le vertigini , si la libertà crea questo, si la libertà fa paura

Sconfini dentro la tua paura e procedi, il fiato è corto e tu ti illudi , il fiato è corto e tu ti preoccupi

Ti ossessioni nel senso di te che pervade , nonostante tutto sei arrivato alla cima , ora vedi, osservi , scruti l’orizzonte .

Sei libero , è un attimo che vive in te , ma non è il senso che in te matura , non c’è scalata alla libertà se della libertà non ne conosci innocente la pace, non ha affanni, ne corse , ne salite , ora la discesa mostra L illusione .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: