Archivio tag | spiritualità

Pensiero 15 gennaio

Non ho mai creduto a qualcosa di permanente. Non per un motivo particolare, solo perché se ogni attimo ha così tanta bellezza,e che io , non avevo il potere di fissare in me tutto questo per sempre. E se , tutto questo però , a sua volta lasciasse in me un senso perenne, indecifrabile , […]

In noi , amarsi

Per amare ci si deve amare, un fiore nuovo in una terra profonda e buia. Allora l’amore conosce le sue concessioni , le unioni , la carne e il piacere . Amare è povertà e ricchezza, amare è un luogo in noi , in un paese altrui. Due dimensioni che uniche si fondono. Amare è […]

Il quinto passo

Un passo, un passo ed ancora uno . Un cammino verso il bilico , baratro del nulla dove tutto evade e niente è certo . Magia e follia, la mia e la tua. Magia del quinto passo.. Farai un passo, per sapere e non credere mai . Lo farai perchè la tua natura curiosa chiede […]

L’uomo osserva

L’uomo , osserva il mare e, l invidia l’assale. In questa sconfinata spiritualità , perdersi vorrebbe, in un silenzio che cala , in se stesso, sempre più. L’uomo osserva il mare , nella surreale sintesi della sua essenza , spersa e ritrovata Alba, e linee di confine , in questo mare dove navigare dentro se, […]

Dalla materia all’anima..

Nel cammino della vita, abbiamo visto il nostro crescere da bambini al divenire uomini adulti. Tutto in un tempo fisico che come un lampo è passato, poi come per una strana e misteriosa coincidenza il tempo è divenuto un non tempo.. L’uomo nasce nella piena consapevolezza e purezza, che come un candore idilliaco ci pone […]

La ricerca della spiritualità

Spiritualità… Ricerca in se stessi di quel che si va perdendo, rimane capire chi siamo, solo quello rimane, non è ricerca della devozione , non è sentirsi un appartenere, rimane introspettiva della conoscenza, dell’amplimento che in noi vuole risposte e che non sempre trova risposte; questo rimane un mio sentire non è formula di una […]

Il viaggio…

Nel cammino, della ricerca vidi il dolore, non capii il senso di questo mio sentire, logica non vista e non voluta. Riscoprire se stessi, era un rinascere, da feto  , non più in evoluzione, il corpo tenace era forma definita. Ormai, la mente, stanca era solo domande poste a se stesso. Risposte sempre uguali, evidenze […]